it IT en EN fr FR de DE es ES
Articolo Elemento Tango Gelosia

Quante volte abbiamo visto dame vietare ai propri cavalieri un tango con un’altra ballerina. E dame costrette a ballare...

solo con il proprio compagno. Diciamocelo…in tanti anni di frequentazione di corsi e milonghe abbiamo assistito un po’ a tutto e abbiamo sostenuto che la gelosia nel tango non abbia senso di esistere.


Ma chi non ha peccato scagli la prima pietra….


Ballando tango sappiamo bene quali e quanti equilibri delicati e meravigliosi sia possibile creare all’interno di un tango, di una tanda, o di un semplice cabeceo.


Incontrare abbracci che possono rappresentare il paradiso per un attimo, o un inferno indimenticabile, ci proietta in un mondo con dinamiche affascinanti.
Una cosa è certa: il demone della gelosia all’interno di ogni coppia è sempre lì, in agguato, pronto a presentarsi ogni qualvolta si sfiorano sguardi o si accettano inviti.

Sto esagerando forse? Siete sicuri? O magari nessuno può ritenersi davvero estraneo a quella sensazione che parte dalla pancia, così irrazionale e a volte anche un po’ stupida, che nasce quando il proprio compagno, o la propria compagna tornando al proprio posto racconta di tanghi stupendi, con quella luce negli occhi che un po’ ci infastidisce e che in silenzio mascheriamo con una certa nonchalance.


Ma si, dai, almeno una volta sarà capitato a tutti!


La gelosia da milonga prima o poi colpisce chiunque, del resto il tango è un ballo di passione e la passione innesca quella piccola scintilla che ci fa sentire vivi. Quel gioco di coppia che unisce invece di separare. E anche quella sensazione di appartenenza l’uno all’altro che rinforza e aumenta il desiderio di essere coppia. Quindi, diciamocelo, un po’ di sana gelosia fa bene perché nasce dove c’è amore, è un tentativo di protezione della coppia. E allora diciamo un grande grazie al Tango che, tra gli altri meriti ha anche quello di unire e non di separare.

Non è la gelosia
Quello che sento
Quello che sento dentro
È più una malattia
Che non ci riesco
Che non capisco proprio


Ma dimmi una bugia
Che cosa conta
Se tu sei solo mia?
Che cosa importa?
Il resto è una follia
Come un fantasma
Il resto è colpa mia
Colpa mia e basta


Ma non andare via
Stammi vicino
Stammi molto vicino


E non andare via
Neanche con lo sguardo
Quando mi siedi accanto


Perché la gelosia
È solo questo
Perché la gelosia
Non è nient'altro
Niente che colpa mia
Perché senz'altro
Senz'altro che sei mia
E di chi altro?


Non è la gelosia
Perché la gelosia
È solo questo
Perché la gelosia
Non è nient'altro
Niente che colpa mia
Perché senz'altro
Senz'altro che sei mia
E di chi altro?


Ma non andare via
Ma non andare via

(Vasco Rossi - Tango... - Fonte: Lyricfind - © Sony/ATV Music Publishing LLC)

 

  

Inizia a scoprire il TUO Tango