it IT en EN fr FR de DE es ES
san-valentino-2017-tango-in-love-2017 Tango in Love 2017 | Elemento Tango | Elemento Tango

Tutto inizia dall’amore per il tango e dalla voglia di condividere, come una grande famiglia, due giorni di divertimento. Poi metto insieme le idee, il cast, il nuovo progetto. Nero su bianco per farlo diventare reale. Le preoccupazioni, i pensieri e i problemi che un grande evento da organizzare porta con sé, mi inseguono e nel contempo caricano la mia energia e alimentano l’entusiasmo.

Ed eccoci a quel giorno, quello in cui tutti arrivano: saluti, abbracci e sorrisi per dare sfogo all’adrenalina che si respira nell’aria, fin dal primo istante. Poi via, a frequentare gli stage, si corre da una sala all’altra, da un maestro all’altro. Gli argomenti sono tanti e scegliere il più bello è impossibile, sono tutti eccezionali.

Quindi, programma alla mano, ci si consulta con gli amici, si sente se i piedi reggono e si va, chiacchierando e ridendo, nella sala scelta. Brusio nei corridoi come negli anni migliori di scuola e poi silenzio…si balla, si impara. La giornata non finisce mai, è il momento della cena a lume di candela, con la musica al pianoforte…le dame sono meravigliose, eleganti, in perfetta forma nonostante le ore sui tacchi. I cavalieri le accompagnano con grande fascino. Del resto si sa, il tango è anche garbo e raffinatezza.

In un incalzare di ritmi perfettamente distribuiti, entriamo tutti in milonga per la grande serata. Ottimi tanghi, le sedie sono vuote, al contrario della pista, la bellezza delle tande scelte da Franscesco El Actor ci impedisce di tornare alla sedia, che ritroviamo solo per il momento dello show. Le esibizioni dei maestri, tanto attese, hanno inizio. Una coppia dopo l’altra, applausi, ammirazione e voglia di assimilare ogni movimento. Una bellissima serata che prosegue ancora ballando e ballando, fino a tarda notte.

Ci si vede la mattina successiva, di nuovo carichi e pronti per qualche lezione privata o per un bel giro sul lago di Garda. Poi si pranza insieme e ancora si studia, si scelgono stage, si impara, in un turbinio di passi nuovi, tecnica, movimenti da far entrare nel corpo. Ci ritroviamo alla milonga della despedida, perché l’entusiasmo non si è spento e la voglia di stare insieme è più viva che mai. La musica dei vinili, egregiamente scelti da Andrea Prezioso, carica anche le gambe più stanche. Verso la fine c’è chi saluta per tornare verso casa perchè il viaggio sarà lungo, chi si ferma a raccontarmi le proprie opinioni, chi condivide la gioia vissuta nel week end, chi abbraccia, chi si commuove. Si salutano i maestri che ci hanno fatto ballare e sognare, imparare e sudare.

Si chiudono le valigie, dentro non ci sono solo abiti, ma gioie da portare a casa, ricordi di attimi felici, risate e un nuovo tango. I vostri visi soddisfatti, gli abbracci, i vostri piedi stanchi, i sorrisi e i tanti “grazie” sono il mio più grande motore. Mi guardo intorno, quando le sale sono vuote e mi siedo, finalmente. La stanchezza è molta, ma il cuore esplode di gioia. Questo è il mio lavoro, questa è la mia passione, questo è stato Tango in Love 2017

 

Guarda il nostro nuovo Evento!